Glossario

Tessitura

Tessitura
La tessitura è l’operazione che permette la realizzazione del tessuto intersecando tra loro i fili di ordito e quelli di trama. Questa operazione è eseguita da particolari macchine per tessere dette telai.

Il Cilindro

Il cilindro, internamente cavo e di diametro standard, è costituito da un sottile metallo con dei piccolissimi fori, detti “mesh”. Su tutta la sua superficie esterna, in modo uniforme e sottile, viene applicata la pellicola fotosensibile, del tipo di quella usata anche per la fotoincisione dei quadri piani. Attraverso i fori, lasciati liberi, potrà passare la pasta da stampa depositandosi sul tessuto.

Il Lucido

Il Lucido
E’ un foglio trasparente sul quale, l’operatore, disegna con un inchiostro opaco. Per ogni colore che compone il disegno è necessario un lucido.Quando il quadro deve essere inciso è spalmato di gelatina fotosensibile ed il lucido viene posto tra la fonte di illuminazione ed il quadro stesso. Quando viene dato il “colpo di luce”, la gelatina protetta dall’inchiostro opaco non viene fissata e in un successivo lavaggio viene eliminata permettendo il passaggio della pasta colorante durante la fase di stampa.

Stampa a quadro manuale

Si stampa un solo colore alla volta ed è il metodo,in genere, usato per metraggi lunghi o per effettuare campionature contenenti un grande numero di colori o, ancora, per stampare su tessuti difficili. Il tessuto è incollato su un tappeto fisso.

Stampa a cilindri (Rotativa)

La macchina adatta, a questo tipo di stampa, ha lunghezza variabile dipendente dal numero di cilindri stampatori presenti. Il tessuto è incollato su un tappeto che si muove in continuo trascinando i cilindri che, ruotando, depositano le varie paste da stampa sul tessuto.Alla fine del ciclo di stampa, il tessuto si stacca dal tappeto ed entra nella mansarda di asciugamento, mentre il tappeto corre sotto il piano di stampa dove viene lavato ed asciugato per essere pronto a ricevere altro tessuto da stampare.

Il Quadro

Il Quadro
È il mezzo classico per la stampa su tessuto. Si presenta come un telaio rettangolare, rigido, con bordo metallico, di dimensioni variabili, sul quale viene fissata una garza spalmata di gelatina fotosensibile. Tramite la fotoincisione, una parte della superficie microforata permeabile della garza viene occlusa, in modo da lasciare aperte solo quelle parti in corrispondenza delle quali dovranno passare i prodotti, che riprodurranno sul tessuto il disegno prescelto. Tali prodotti, le cosiddette paste da stampa, vengono spinti all’interno del tessuto mediante un organo costituito da una lamina in gomma rigida che esercita una pressione dinamica sul buratto. Per ogni colore, che compone il disegno, è richiesto l’impiego di un quadro diverso.

Stampa Ink-jet

Stampa Ink-jet
La tecnologia di stampa ink-jet su tessuto opera sfruttando un sistema concettualmente molto simile a quello digitale a getto d’inchiostro di una stampante per carta. Può essere così definita: un metodo per trasferire, in qualsiasi punto di tessuti di varia natura, esatti quantitativi di inchiostri liquidi, sintetizzati a partire da coloranti idei, in modo da ottenere sul tessuto i disegni ed i colori desiderati, secondo le informazioni contenute in un file elettronico.

Vaporizzo

Il vaporizzo è l’operazione tramite la quale si fissano stabilmente i coloranti alla fibra. Si sfrutta l’azione dell’umidità condensata, combinata a quella del calore dell’ambiente per fare si che il colorante e tutti i prodotti della ricetta, che sono trattenuti nel film secco di addensante sulla superficie del materiale, si diffondano dallo strato superficiale all’interno della fibra e vi si fissino.

Lavaggio

Per raggiungere gli ottimali requisiti di brillantezza, di tono e, soprattutto,di solidità delle stampe è necessario eseguire il lavaggio. Questa operazione è indispensabile per eliminare dal tessuto il colorante non fissato, l’addensante, i prodotti di reazione e i reagenti, ancora presenti e non più necessari, che potrebbero inficiare il corretto utilizzo del tessuto stampato da parte dell’utilizzatore finale.

Finissaggio

I tessuti, una volta eseguite le lavorazioni di stampa, hanno bisogno di ulteriori trattamenti che permettono di migliorare la mano, di migliorare l’aspetto o di ottenere le caratteristiche e particolarità richieste dai clienti.

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE AL FINE DI CONSENTIRE LA NORMALE NAVIGAZIONE E FRUIZIONE DEL SITO STESSO E PER TRACCIARE INFORMAZIONI STATISTICHE IN FORMA ANONIMA E AGGREGATA. LA PROSECUZIONE DELLA NORMALE NAVIGAZIONE COMPORTA LA PRESTAZIONE DEL CONSENSO ALL'USO DEI COOKIE.
E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

Lingue